Atto finale per il PIDA, che ha già assegnato alcuni premi

by • 21 luglio 2014 • Professione e Formazione1217

Share

ISCHIA (NAPOLI). Con i due workshop intitolati «La redazione di una nuova proposta di piano per l’isola d’Ischia in tutela del paesaggio» (diretto da Christine Dalnoky) e «Il design di interni delle strutture ricettive (la camera da letto di Luchino Visconti)»(diretto da Michela e Paolo Baldessari) giunge alla fase finale, da lunedì 21 luglio, nella cornice dell’isola al largo del Golfo di Napoli, la settima edizione del Premio Internazionale Ischia di Architettura, organizzato dall’Associazione PIDA con la collaborazione dell’Ordine degli Architetti di Napoli. Le premiazioni del concorso internazionale, avente come tema l’architettura dell’ospitalità e assegnato alle recenti opere e progetti per alberghi e spa, si terranno il 25 luglio, a conclusione della tre giorni del “festival di architettura di Ischia”: una serie di appuntamenti con mostre, conferenze e incontri in cui interverranno, insieme a numerosi ospiti, coloro i quali la giuria del PIDA (presieduta da Luigi Prestinenza Puglisi) ha già assegnato un riconoscimento: Jeremy King e Riccardo Roselli (premio alla carriera), Hani Rashid e Lise Ann Couture (PIDA internazionale), Matteo Piazza (fotografia), Laura Squillaci (giornalismo). Tema degli incontri di questa settima edizione: “Alberghi nutrono il pianeta: il ruolo del turismo nella sfida dell’Expo 2015”.

Di seguito l’elenco dei progetti finalisti, nelle varie sezioni.
Alberghi (hotel, agriturismi, pensioni):
-“DONNACARMELA RESORT AGRITURISMO” (Giuseppe Scannella)-“HOTEL A SOFIA” (Lazzarini Pickering con Barbara Fragale, Giuseppe Postet, Daniela Ogis, Antonio Cavallo, Andrea Di Laurenzio, Carlo Guerrieri, Jenny Hammer, Eva Christine Schenck, Francesca Wunderle)
-“MOURE HOTEL” (Elizabhet Abalo, Gonzalo Alonso)

Spa (centri e parchi termali, beauty farm, centri estetici):
-“CENTRO TALASSOTERAPEUTICO” (Massimiliano Rendina)
-“LA SPA DEL CASALE DEL PRINCIPE” (Alberto Apostoli Architecture e design)
-“SALBEA – CENTRO RELAX GROTTA DI SALE” (Francesco Deli, Francesco Sabatini)

PIDA Concept Alberghi:
-“CONVITTO PER ALUNNI A MALLES” (Giovanni Fiamingo con Giuseppe Falzea, Angelo Italiano, Maria Giovanna La Spada)
-“PISCOPO PALACE HOTEL” (Architrend Architecture)
-“PREEXISTENCE” (Antonio Iraci, Serena Vivirito, Salvatore Terranova, Mario Renda, Concetto Pidatella, Erika Ruiz)

PIDA Concept Spa
-“SPA A BEIRUT” (Lazzarini Pickering con Eva Christine Schenck, Daniela Ogis, Simone Lorenzoni)
-“SPA_ARCH” (Adriana Leone, Nicola Porta, Luca Montrone)
-“WU XIANG HOTEL LUXURY SPA” (Alfredo Galdi)

PIDA Casaclima (in collaborazione con l’agenzia Casaclima):
-“ECOSUITE” (Daniele Menichini)
-“GASTHOF BAD DREIKIRCHEN” (Lazzarini Pickering con Eva Christine Schenck, Daniela Ogis, Simone Lorenzoni)
-“HOTEL VILLA GELSOMINO” (Franco Civetti, Giovanni Barile)
-“RESIDENCE ITALIA” (Chiara Lombardi)

PIDA Design (in collaborazione con “Ottagono”). Non è stato assegnato nessun premio in quanto non sono pervenute proposte che abbiano risposto coerentemente alle richieste del bando. La giuria di questa sezione ha deciso invece di attribuire delle menzioni speciali (senza attribuire il premio principale) a progetti che, pur non essendosi candidati a questa sezione, hanno saputo dare degli spunti interessanti analizzando temi affini a quello dell’Expo (rurale, coltivazioni, ecologico, ecc.):
-“BORGO DEGLI ULIVI” (Luigi De Crescentis)
-“CUORE VERDE” (Luciano Baldi, Paola Margheriti, Alessandra Fiorucci, Nelitta Proietti, Sergio Melchiorri, Carmine Bassi, Silvia Fontanella, Francesca Petrucci)
-“ECO MOBIL HOTEL” (Cesare Loriano Galliani)

Sezione speciale PIDA Paesaggio
-Claudia Bonollo (“The Pop-up Garden at The Westin Palace – Madrid)
-Luana Blascetta, Antonino Frenda, Maria Adriana Giusti (“La città di Vulcano”)
-Scau Studio (“Il giardino dell’ospitalità a Zafferana Etnea”)

Per il programma completo: www.pida.it

(Visited 120 times, 1 visits today)

Tag


Pin It

Comments are closed.