Visit Sponsor

Davide FragassoWritten by: Città e Territorio

Pescara: tra stazione inaugurata sottotono e verdetto per il bicchiere rotto di Ito

L’inaugurazione nel dicembre scorso di piazza Colonna (4.000 mq), conclude l’Accordo di programma avviato nel 1998 tra Comune, Ferrovie dello Stato e gruppo De Cecco. L’intervento comprende la realizzazione di un complesso commerciale e residenziale, la vasta trasformazione urbanistica dell’area, parcheggi interrati e la nuova stazione Porta Nuova, la seconda della città, scalo commerciale nonché sosta delle tratte regionali e metropolitane. La stazione, per molti una scommessa persa, porta la firma (anche se ritrattata) dello spagnolo Oriol Bohigas. L’intervento, costato 11 milioni, è oggetto di critiche per la difformità dal progetto originale e per il dubbio recupero della facciata della storica stazione. Gli ambienti interni e i binari superiori attendono il completamento, mentre a breve vi si trasferirà l’Urban Center.
E conclusa è anche la perizia sviluppata dal Ctu del tribunale sulla questione Huge Wine Glass (l’installazione firmata Toyo Ito), che assolve da ogni responsabilità il progettista giapponese e punta il dito contro la Clax Italia, l’azienda che ha realizzato l’opera, rea di aver utilizzato materiali di scarsa qualità, non completamente polimerizzati.

(Visited 64 times, 1 visits today)

Share

Tag



Last modified: 27 Gennaio 2016