Visit Sponsor

Davide FragassoWritten by: Città e Territorio

Pescara, tra cantieri, proclami e polemiche

Le critiche al «Decreto sviluppo», che sposta di vent’anni la soglia per la presunzione d’interesse culturale degli edifici, hanno trovato terreno fertile in città dove monta la polemica per l’intervento di restyling da 750.000 euro elaborato dal Comune sul mercato progettato da Carlo Aymonino nel 1954, che da anni vive una difficile situazione finanziaria. In questo senso la scelta di ridisegnare le funzioni, fin anche l’aspetto architettonico, appare più che legittima (infatti l’edificio, difforme dal progetto originale, non è certo il migliore dell’architetto romano). A lasciare però perplessi è la traduzione architettonica quantomeno incoerente, che mal reinterpreta lo spirito della costruzione, svuotando i pieni e aggiungendo corpi in facciata in un pot-pourri di linguaggi formali (nelle immagini). Intanto, il giornalista Giordano Bruno Guerri propone di coprire con una struttura in acciaio e vetro la corte interna all’ex Aurum, realizzato nel 1939 da Giovanni Michelucci e restaurato nel 2007, oggi centro culturale. Il Comune rilancia con un progetto per rimpiazzare con una fontana il Wine Glass di Toyo Ito in frantumi. E mentre è quasi terminata la nuova struttura che ospiterà il comando provinciale della Guardia di Finanza sulla riviera sud (7.000 mq e 10 milioni per uffici, reparto aeronavale e alloggi dei militari), sono iniziati i lavori per la nuova sede del comando provinciale dei Carabinieri, nell’area ex Monopoli.

(Visited 39 times, 1 visits today)

Share

Tag



Last modified: 27 Gennaio 2016