Un riccio di alluminio nel centro barocco di Salisburgo

by • 21 Aprile 2011 • Progetti501

Share

L’occasione è stata la necessità di nuovi spazi per un festival di arte contemporanea ma il «riccio», come è stato subito ribattezzato, avrà lunga vita, ben al di là dell’evento che lo ha prodotto. Progettato dai giovani architetti locali Soma (Stefan Rutzinger, Kristina Schinegger e Martin Oberascher), e costato 300.000 euro, il padiglione (lungo 18 m, largo 10 e alto 7) potrà essere infatti affittato per manifestazioni di svariata tipologia, benché s’intenda privilegiare soprattutto il settore culturale e artistico. La struttura (150 mq) è costituita da un intreccio di 1.500 profilati di alluminio lunghi 2 m ciascuno e da una membrana sintetica interna che garantisce l’impermeabilità. Salutata come utile potenziamento degli spazi pubblici, ha suscitato tuttavia critiche per la collocazione: la Mozartplatz nel cuore monumentale della città austriaca.

(Visited 25 times, 1 visits today)

Tag


Pin It

Comments are closed.