Salviamo Lifta

by • 11 Gennaio 2010 • Città e Territorio511

Share

L’amministrazione di Gerusalemme ha avviato una serie di piani per trasformare il villaggio palestinese che sorge sui pendii di Gerusalemme ovest, in un luogo lussuoso e riservato agli israeliani. Abbandonato dopo che le forze d’invasione clandestine della Haganah, sostenute dal gruppo di Stern, hanno cacciato gli ultimi abitanti nel 1948, Lifta è considerato un raro esempio dell’architettura rurale palestinese, con le sue strette vie allineate lungo le pendici dei monti circostanti. Reso inaccessibile ai palestinesi dalle autorità israeliane, il villaggio rischia ora la demolizione, dopo l’approvazione del piano presentato nel 2004 alla commissione urbanistica della Municipalità, nonostante le diverse obiezioni sollevate. La Campagne civile internationale pour la protection du peuple palestinien lancia dunque la petizione per salvare Lifta con i fondi dei monumenti del mondo e attirare l’attenzione su questo luogo in pericolo, permettendo inoltre ai suoi legittimi abitanti e ai loro discendenti di tornare ad abitarci. Per firmare, www.ipetitions.com/petition/Lifta/index.html.

(Visited 23 times, 1 visits today)

Tag


Pin It

Comments are closed.