Riflettori accesi sul Salone del Mobile 2016

by • 6 aprile 2016 • Design1282

Share
Sei giorni ricchi di eventi, attesi più di 300.000 operatori da oltre 160 Paesi e un pubblico di oltre 30.000 persone nelle sole giornate di sabato e domenica

MILANO. Si apre la 55° edizione del Salone del Mobile all’insegna dell’innovazione e dell’internazionalità. Dal 12 al 17 aprile scenderanno in campo nel quartiere fieristico di Rho il Salone internazionale del mobile, insieme al Salone internazionale del complemento d’arredo, con oltre 1.300 espositori distribuiti su 150.000 mq, suddivisi nelle tipologie stilistiche Classico e Design, per consentire al pubblico un percorso funzionale a 360° all’interno del mondo del mobile e del complemento. Tornano anche le biennali EuroCucina con l’evento collaterale FTK (Technology For the Kitchen, padiglioni 9-11 e 13-15)  e il Salone internazionale del bagno (padiglioni 22-24). Si annuncia la 19° edizione per il SaloneSatellite (padiglioni 13-15) dal titolo “Nuovi materiali, nuovo design” che con il concorso SaloneSatellite Award intende facilitare il contatto tra creatività e produzione.

L’edizione 2016 del Salone arriva in un anno speciale per Milano – come ha affermato il sindaco Giuliano Pisapia – in quanto è appena stata inaugurata l’Esposizione internazionale della Triennale “Design after Design”. E, per suggellare le sinergie, all’interno del Palazzo dell’Arte il Salone ha voluto la mostra Stanze. Altre filosofie dell’abitare” a cura di Beppe Finessi (2 aprile – 12 settembre), parte del programma generale della XXI Triennale. La prossima edizione del Salone del Mobile vuole rendere omaggio a quello che è venuto prima del design “vero e proprio”. Per la direzione artistica dello Studio Ciarmoli Queda, con la mostra-evento “Before Design: Classic”, riflessione sull’anima classica dell’abitare contemporaneo, e con il cortometraggio del regista Matteo Garrone (proiettato al padiglione 15 F15/H18) si narra del gusto made in Italy e della sua attualità in un percorso visivo e sensoriale.

Evento in città collegato direttamente con il Salone del Mobile saràspace&interiors (The Mall Porta Nuova): superfici, pavimenti, porte e finiture d’interni in un allestimento a cura dello studio Migliore+Servetto Architects. Infine il Salone continuerà anche dopo la manifestazione con il Salone del Mobile.Milano Award, che il 4 maggio assegnerà premi a specifiche categorie del mondo dell’arredo.

 

(Visited 262 times, 1 visits today)

Pin It

Comments are closed.