Manuel Sande e Castro Salgado

by • 12 gennaio 2010 • Interviste562

Share

Nato a Lisbona nel 1944, si laurea in Architettura nel 1968 alla Scuola di belle arti di Lisbona. Nel 1984 ha iniziato a dirigere l’impresa Risco, Projectistas e Consultores de Desing. Dal 2002 è professore invitato in progettazione nel corso di laurea in Architettura dell’Istituto Superior Técnico di Lisbona. È autore di diversi progetti a grande scala, tra i quali il Centro culturale di Belém (con Gregotti Associati International), la Scuola superiore di teatro e cinema a Amadora, la Scuola professionale di Setùbal, il progetto degli spazi pubblici dell’Expo 1998, l’hotel Vila Galè Opera a Lisbona, il progetto urbano di Antas che include gli spazi pubblici e le infrastrutture urbane, la stazione metro di Antas e lo stadio di Dragão per la squadra di calcio di Porto. Rilevanti progetti urbani sono stati realizzati per l’area fieristica di São Mateus, la Calçada do Viriato, a Viseu, l’area centrale di Cacém per il programma Polis, il complesso integrato di Salute a Lisbona. Più recentemente ha progettato il nuovo terminal marittimo di Ponta Dalgada e il porto di Horta nelle Azzorre, il padiglione multiuso a Madeira, il masterplan della centralità Romanina a Roma e il piano particolareggiato di Bastia (Corsica). Nell’agosto 2007 ha assunto la carica di assessore all’Urbanistica e pianificazione strategica al Comune di Lisbona e nell’aprile 2009 è stato designato vicesindaco.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Tag


Pin It

Comments are closed.